vVinci Pasticceria Siciliana Messina

Premiata Pasticceria Lillo Vinci Messina/h2>

Specialità Dolciarie Siciliane

Paste di Mandorla, Qauresimali, Pignolata, Cannoli, Cassata Siciliana

Panettone artigianale

Lillo Vinci Pasticceria Siciliana

GS24794
0Logo1-01

facebook
twitter
gplus
youtube
instagram
© 2015 by Pasticceria Lillo Vinci​

Frutta Martorana

DESCRIZIONE: La frutta di Martorana è un tipico dolce siciliano (in particolare palermitano) ed è famoso nel mondo perché la sua preparazione e il confezionamento, prevedono nella forma e nell'aspetto (alla fine del processo di preparazione) la perfetta imitazione o riproduzione di frutti e talvolta ortaggi o pesci. Internamente è simile al marzapane , ma notevolmente più dolce e saporito. La base della sua ricetta è esclusivamente la farina di mandorle e lo zucchero. E' un prodotto inserito nella lista dei prodotti agroalimentari tradizionali italiani (P.A.T) del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali (Mipaaf) ed è riconosciuto come prodotto agroalimentare tradizionale siciliano. Veniva tradizionalmente preparata per la ricorrenza della Festa dei Defunti. A Messina quasi tutte le Pasticcerie producono questo delizioso dolce, molto ricercato e apprezzato anche dai turisti. Deve il suo nome alla Chiesa di Santa Maria dell'Ammiraglio o della Martorana, eretta nel 1143 da Giorgio d'Antiochia, ammiraglio del re Normanno Ruggero II, nei pressi del vicino monastero benedettino fondato dalla nobildonna Eloisa Martorana nel 1194, ( da cui prese il nome) e di quello di Santa Caterina, (nel centro storico di Palermo) dove le suore lo preparavano e lo vendevano fino alla metà del 1900. Secondo una nota tradizione, la frutta di Martorana è nata perché le suore del convento della Martorana, per sostituire i frutti raccolti dal loro giardino, ne crearono di nuovi con mandorla e zucchero, facendo bella figura agli occhi del re dell'epoca, che in quel periodo le andò a trovare.

{

CARATTERISTICHE: La frutta martorana è un dolce tipico siciliano molto importante nella tradizione enogastronomica dell’isola , in quanto affonda le sue radici all’inizio del secondo millennio e riproduce fedelmente l’aspetto dei frutti veri che lo rendono una specialità unica al mondo. Dalla trasformazione delle mandorle, le mani sapienti , prima delle suore e poi degli artigiani pasticceri, hanno saputo stupire e deliziare intere generazioni di persone che comprano questo dolce anche per esporlo come soprammobile.


DENOMINAZIONE: dolce dal nome che indica il nome del luogo che gli ha dato le sue origini ( chiesa della Martorana) e dalle forme che riproducono la frutta vera



INGREDIENTI: : Farina   00, Zucchero, Mandorle, Uova, Strutto, Panna, Miele, Latte, Acqua, Bicarbonato ,  Ammoniaca, aroma naturale di vaniglia, Aroma di arancio. 


CONSIGLI: Per gustare al meglio i quaresimali, la tradizione consiglia di accompagnarli, o magari proprio di intingerli, in un buon vino liquoroso siciliano come la Malvasia il Passito di Pantelleria, oppure il Marsala.


facebook
twitter
gplus
youtube
instagram
© 2015 by Pasticceria Siciliana Lillo Vinci​
if(typeof $ !== "undefined"){ $(function() {$(window).on('change_page', function(){if(typeof(eADVManagerSettings) !== "undefined"){eADVManagerSettings.r(window); var old = document.querySelectorAll('body > [id^="eadv_pos_"]'); for(var a=0;a .eadv-banner'); for(var b=0;b